Comunicato stampa 09.11.2018

Comunicato Stampa

Azienda Emergenza Urgenza della Regione Puglia: <Si confermi di carattere pubblico e valorizzi i medici del 118>

Dichiarazione di: Riccardo Montingelli, Presidente Regionale dello Smi (Sindacato Medici Italiani )

 

 

Bari, 9 Nov. – <Ieri sono intervenuto in III Commissione Sanità Regionale, in qualità di presidente regionale dello SMI,   sottolineando  l’importanza dell’ istituzione della AREU (Azienda Emergenza Urgenza della Regione Puglia). In particolare, ho sostenuto il passaggio alla dirigenza dei colleghi del 118 e anche per quei medici che non sono in possesso della specializzazione  ma  che lavorano, nel precariato, da anni nel 118>, ha dichiarato Riccardo Montingelli, Presidente Regionale dello Smi (Sindacato Medici Italiani ).

 

<Lo SMI, in tutta Italia, punta alla costituzione  della  figura professionale di medico unico dell’emergenza i per i medici del 118,  accelerando  le procedure per la stabilizzazione dei medici dell’emergenza-urgenza ospedalieri  con contratto dipendente a tempo indeterminato, per  perseguire la  sicurezza dei pazienti  quale fattore determinante la qualità delle cure.> continua Montingelli.

 

<Su tutto il territorio nazionale l’emergenza preospedaliera e’ organizzata in modo differente; si rende necessario standardizzare  il profilo giuridico e professionale del personale medico per integrare il sistema di emergenza preospedaliera con quella intraospedaliera.

Dalla Puglia può arrivare un segnale importante per il sistema Urgenza/ Emergenza in un contesto di tutela e  di sviluppo del Servizio Sanitario Pubblico> ha concluso l’esponente dello SMI.

 

Ufficio Stampa SMI