Presidio SMI a Roma: in piazza con precari sanità

PARI DIGNITÀ’ PER TUTTI I MEDICI DELLA SANITÀ’ PUBBLICA: STOP AL PRECARIATO, UN GIUSTO CONTRATTO PER UN GIUSTO LAVORO

Presidio Nazionale in Piazza Montecitorio, Roma il 27 settembre 2018, ore 11.00 ore 14.00

 

Roma 17 sett.- I medici di strada del 118 convenzionati a tempo indeterminato, i medici fiscali dell’Inps, i medici precari della medicina convenzionata e non convenzionata della sanita’ pubblica, i precari che non trovano via d’uscita in alcun decreto legislativo, abbandonati da sempre dalla politica perché’ considerati ai margini del sistema sanitario nazionale, hanno indetto una giornata di mobilitazione per il 27 settembre con un presidio nazionale in piazza Montecitorio a Roma.

BASTA CON LE DISCRIMINAZIONI IN SANITÀ

Articolo Repubblica.it – Aggressione Medico 118 a Pisa

 

Siamo mamme, padri e figli, lavoriamo a ore o a prestazione, a richiesta delle aziende, delle Asur e dell’INPS, e non abbiamo un futuro dicono i medici precari dello SMI.
Siamo i medici che salvano vite, i medici che permettono allo Stato di risparmiare, di cui nessun telegiornale o notiziario parla, siamo uniti dalla stessa condizione, quella di non possedere il giusto riconoscimento contrattuale e di essere condannati nel limbo della precarietà e della convenzione da cui non possiamo uscire senza una chiara volontà politica.

Colleghi, lo SMI vuole il cambiamento ma c’è bisogno del vostro aiuto.

Il 27 settembre in piazza a Montecitorio proviamo a dare un segnale forte.


Articolo Doctor33.it – Medici 118 in Subbuglio

PARI DIGNITÀ PER TUTTI I MEDICI. BASTA AI DIRITTI CALPESTATI.


Articolo SMI – Valorizzazione Medici SSN

 

IN PIAZZA CON I PRECARI DELLA SANITÀ, CON I MEDICI FISCALI, CON I MEDICI DEL 118, CON I MEDICI IN FORMAZIONE CON CHI DIFENDE LA SALVAGUARDIA DI UNA SANITÀ PUBBLICA.

PER SALVAGUARDARE I DIRITTI DI CHI DA ANNI SALVA VITE NELLE NOSTRE STRADE PER TUTELARE LA SALUTE DEI CITTADINI PER DIFENDERE LA DIGNITÀ’ DI MEDICI CHE RISCHIANO TUTTI I GIORNI LA LORO SICUREZZA.

VI ASPETTIAMO PER URLARE CON FORZA LA NOSTRA PROTESTA

L’ufficio Stampa SMI – www.sindacatomedicitaliani.org