Consiglio Nazionale SMI, Tivoli Terme 26/27 Maggio

Il tema principale del Consiglio è stato la valorizzazione della tutela dei medici di famiglia, Pediatri e di prossimità sul territorio (guardia medica, 118, specialisti ambulatoriali ) e medici dirigenti alla luce sia della recente fase di rinnovo contrattuale, sia delle opportunità che il sindacato potrebbe cogliere con la nascita del prossimo governo nazionale frutto dell’importante voto politico del 4 marzo scorso .

Temi caldi e di stretta attualità che implicano il coinvolgimento diretto sia della base degli iscritti che degli organi istituzionali dello SMI,a partire dal Pina Onotri – Segretario Generale SMI che punta ad una nuova governance dell’associazione in continuità con lo statuto, i valori e la storia dell’unico Sindacato Unitario di categoria.

Vogliamo proporre un protagonismo professionale, sociale e politico della categoria, chiediamo uno spazio di rappresentanza che travalichi gli aspetti meramente rivendicativi della contrattazione e si ponga come interlocutore privilegiato sul terreno della programmazione sanitaria e del governo delle aziende, con il proposito di coniugare gli interessi dei medici con quelli dei cittadini.

Il Consiglio sarà l’occasione per compattare lo #SMI verso il prossimo Congresso e servirà per mettere da parte polemiche e comportamenti che mirano solo a danneggiare il Sindacato.

Siamo stati da sempre in prima linea a difendere i colleghi e i cittadini dagli attacchi del sindacalismo di comodo e delle mala gestione politica della Sanità nel nostro Paese e continueremo a farlo con autorevolezza, competenza e determinazione partendo dall assunto che se si vuole garantire una Sanità di qualità ai cittadini, occorre mettere i medici al centro del sistema.

Il nostro sindacato, autorevole e presente in ogni realtà della sanità pubblica e privata anche grazie al patto associativo con la Federazione Veterinari e Medici (FVM) e con gli specialisti ambulatoriali di Fespa intende dare il suo contributo alla sempre più necessaria fase di rinnovamento del nostro Paese.